The Lumineers – Cleopatra ( Decca Rec,2016)

the-lumineers-cleopatra

Dopo il grande successo planetario del singolo “Ho Hey”, presente nel precedente disco d’esordio del gruppo dal titolo omonimo ed uscito del 2012, è stato difficile per il gruppo gestire la situazione, per questo motivo il secondo disco ha avuto questa lunga gestazione ed il rischio che non potesse bissare il successo del precedente è sempre alto in queste situazioni.
Il fatidico secondo album, per un gruppo che ha avuto un grande successo all’esordio è solitamente inferiore alle aspettative, ma non in questo caso, almeno per il sottoscritto.
“Cleopatra” questo il titolo del nuovo lavoro, è pure migliore dell’esordio, forte di un sound folk con contaminazioni rock , bluegrass e musica tradizionale americana.
Registrato nei pressi di Woodstock, N,Y., è stato prodotto da Simone Felice (Felice Brothers) e si compone di undici brani (nella deluxe version i brani sono quattordici con l’aggiunta di “Where the skies are blue” solare composizione acustica di stampo folk rock; “Everyone requires a plan” triste brano per sola voce echitarra acustica, poi in sottofondo si aggiunge un violoncello che accentua la tristezza nel brano e ”White Lie” che si apre con piano e le corde pizzicate di contrabbasso poi la voce di Schultz si insinua e ne scaturisce una splendida ballata folk).
“Sleep in the floor” apre il disco in maniera fresca e gioiosa per un brano dalla struttura classica e voce evocativa che ricorda molto le composizioni di Mumford & Sons, come peraltro altri brani qui presenti, ad esempio la pianistica “Ophelia” accompagnamento con battito di mani, tamburello e splendida voce evocativa di Schultz.
La title track, ”Cleopatra” altra song dalla struttura folk rock classica sorretta dalla splendida voce di Schultz.
“Gun Song” ballata di stampo Americana, “Angela” è acustica, accompagnamento di handclaps, risulta piacevole all’ascolto, “In the Light” è delicata e suonata in punta di dita, “Gale Song” sin dalle prime note si nota che siamo di fronte ad uno splendido brano, tra i più belli del disco. “Long Way from Home” altro brano di rilievo, bello ma dalla struttura semplice, strumentazione ridotta all’osso e voce in forma smagliante.
“Sick in the head” forse è l’unico brano che risulta un poco ripetitivo e tedioso in particolare se messo a confronto col resto dei pezzi presenti nel disco.”My Eyes” è una ballata triste col piano sugli scudi come del resto la conclusiva e strumentale “Patience”.
Spero di ricordarmi e rispolverarlo dopo l’estate, quando questi suoni autunnali saranno una bella colonna sonora per le nostre giornate.
The Lumineers si riconfermano senza dubbio come gruppo di spessore nelle nuove leve in ambito folk rock ed Americana.
Voto: 7,0


Tracklist:

1. “Sleep On The Floor”
2. “Ophelia”
3. “Cleopatra”
4. “Gun Song”
5. “Angela”
6. “In The Light”
7. “Gale Song”
8. “Long Way From Home”
9. “Sick In The Head”
10. “My Eyes”
11. “Patience”

Il tour mondiale,iniziato a Bristol, U.K. lo scorso 14 Aprile con varie date in tutta Europa, prosegue :

05/10: Copenhagen, DK @ Vega
05/21: Houston, TX @ White Oak Music Hall
05/22: Dallas, TX @ The Bomb Factory
05/25: Salt Lake City, UT @ Red Butte Garden
05/27: San Diego, CA @ CalCoast Credit Union Open Air Theatre
05/28: Santa Barbara, CA @ Santa Barbara Bowl
05/29: Napa Valley, CA @ Bottle Rock Festival
06/01: Vancouver, BC @ Orpheum Theatre
06/03: Redmond, WA @ Marymoor Amphitheatre
06/07: Morrison, CO @ Red Rocks Amphitheatre
06/10: Kansas City, MO @ KC Lvie!, Power & Light District
06/11: Indianapolis, IN @ Murat Theatre
06/12: St. Louis, MO @ Peabody Opera House
06/14: St. Paul, MN @ Myth
06/15: Milwaukee, WI @ Riverside Theater
06/19: Chicago, IL @ Chicago Theater
07/20: Gardone Riviera, IT @ Anfiteatro Del Vittoriale
07/21: Sesto al Reghena, IT @ Sexto ‘NPlugged

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...