The Mike Eldred Trio – Baptist Town (Great Western., 2016)

Mike-Eldred-Trio-Baptist-Town

Solo la copertina ti invoglia a comprarlo.Poi appena leggi il booklet interno che riporta la sezione ritmica presente in questo nuovo lavoro di Mike Eldred non si può certo far finta di niente: il bassista John Bazz e il batterista Jerry Angel, entrambi in prestito dal gruppo the Blasters, danno ad Eldred una maggiore propensione per la musica roots. Aggiungete inoltre la presenza di diversi ospiti di talento come David Hildago, Robert Cray e John Mayer tra gli altri e la curiosità di ascoltare il nuovo disco si accentua ulteriormente.

Le registrazioni sono state effettuate nei famosissimi Sun Studios a Memphis dove un alone di magia ha certamente aumentato le possibilità di un migliore risultato. L’album è composto da tutti brani scritti da Eldred, con l’eccezione di “Can’t Buy Me Love,”a firma Lennon/ McCartney.
Baptist Town è una piccola zona poco distante da Greenwood, Mississippi, dove avvenne il famoso patto tra Robert Johnson ed il diavolo. Superstizione e folklore sono ancora presenti, vivono a braccetto con una profonda spiritualità e questo album dipinge il quadro di tutta la situazione.
Sembra che qui il tempo si sia fermato, che il leggendario giorno di Robert Johnson sia appena avvenuto. Eldred e soci affrontano testi che parlano di problemi sociali che solo ufficialmente nel deep south sono risolti, in realtà non è proprio cosi: dando un’ occhiata ai giornali locali ci si rende conto che i problemi razziali sono ancora ben evidenti.

“Abbiamo chiesto a David Hidalgo di partecipare al disco, suonare la fisarmonica e cantare nei background vocal.Ci siamo incontrati negli “El Rancho Del Soul Studios” in Arizona e la stanza si è riempita di tequila e Carnitas, rendendo indimenticabile questo pazzo tributo blues-Tex-Mex-Ranchero a Bessie Smith.” ricorda Mike a proposito della partecipazione del co-leader dei Los Lobos.
“Hundred Dollar Bill” apre il disco ed è un rockabilly blues duro, sezione ritmica potente e precisa condita da una chitarra elettrica tagliente ed un’armonica che accentua le coordinate blues del brano.
“Papa Legba” inizia con un coro gospel, poi la voce di Eldred mischia le carte ed inserisce elementi rock e roots per un brano di sicura presa.
“Somebody Been Runnin'” handclap e cori gospel per una workin’song che in poco più di due minuti mette i brividi.
“Run Devil Run” con slide e shaker ci riporta al blues più tradizionale del sud degli States, quello bagnato dalle acque limacciose del Mississippi.
Ad un certo punto entra in gioco mandolino per rendere l’atmosfera più roots.
“Roadside Shrine” è una ballata tenue e gentile, che si discosta dal resto dei brani ascoltati sinora ma è un bel sentire, con la chitarra che ci riporta ai luoghi lungo il border messicano.
“Bess” vede finalmente l’ingresso della fisarmonica e della seconda voce di David Hidalgo in un brano che respira di Tex-Mex e border.Sembra una outtake di un album del Los Lobos, ma mi ricorda anche il sound dei Subdudes.
Con “Black Annie” si torna al blues acustico tradizionale delle Mississippi Hills, ritmo ipnotico dell’acustica, cori gospel in sottofondo, ma poi la canzone esplode in un blues elettrico. Ottimo brano.”Hoodoo Man” prosegue nel sound blues elettrico bagnate dalle acque melmose del grande fiume.
“Sugar Shake” ha un sound blues texano, più slegato e boogie.
“Kill My Woman” è un rock blues di grana grossa,come “Can’t Buy Me Love” carini ma già sentiti centinaia di volte: semplici riempitivi.
“Baptist Town” riporta ad alti livelli il disco con un sound intrigante (ottimi gli assoli di chitarra di Robert Cray),per chiudere alla grande col gospel blues di “You’re Always There” voce di Eldred accompagnata da un coro gospel ed un sound, organo sugli scudi, da chiesa battista.

Baptist Town è un ottimo mix di musica blues e roots che ripercorre non solo un’epoca buia nel Sud degli States ma parla anche di amore e speranza. L’album dona a tutti noi un sacco di argomenti per la nostra mente pigra conditi da un sound che spazia dal blues al gospel alla roots music.

Voto: 7,5

Tracklist:

1 Hunder Dollar Bill
2 Papa Legba
3 Somebody Been Runnin’
4 Run Devil Run
5 Roadside Shrine
6 Bess
7 Black Annie
8 Hoodoo Man
9 Sugar Shake
10 Kill My Woman
11 Baptist Town
12 Can’t Buy Me Love
13 You’re Always There

Annunci

2 pensieri su “The Mike Eldred Trio – Baptist Town (Great Western., 2016)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...