Ellory Roger J. – Una preghiera per Manhattan (21 Editore,2016)

ellory

Pagine: 485
Traduttore: Manuppelli N.
Editore: 21 Editore (collana Peñarol)

Vincent Madigan è un detective problematico, indebitato, con due mogli e quattro figli da mantenere. Prende droghe e pillole e, soprattutto, sa di aver sempre fatto la scelta sbagliata. Adesso Madigan vuole saldare i propri debiti con Sandià, il boss della droga di East Harlem (il cui soprannome è Uomo delle angurie, per il terribile modo in cui fa torturare le proprie vittime), e rimettere in carreggiata la sua sbandata esistenza. Il piano è semplice: sottrarre a una banda di ladri quattrocentomila dollari. Ma qualcosa non funziona. Il furto si risolve in una strage e Madigan è costretto a eliminare i suoi collaboratori. Così adesso deve fuggire. E gli inseguitori sono due: Sandià e il NYPD. Come un topo in trappola, Madigan elabora un piano pericoloso che lo porterà a rischiare di perdere la propria vita o guadagnarne definitivamente una nuova.

Bibliografia:

– Due piani sopra l’inferno (Candlemoth) (2003) – edizione italiana: Sonzogno, 2004.
– Ghostheart (2004)- inedito in Italia;
– Vendetta (A Quiet Vendetta) (2005) – Giano, 2010;
– City of Lies (2006)- inedito in Italia;
– La voce degli angeli (A Quiet Belief in Angels) (2007) – Giano, 2009;
– Un semplice atto di violenza (A Simple Act of Violence) (2009) – Giano, 2011;
– The Anniversary Man (2009) inedito in Italia;
– Saints of New York (2010) inedito in Italia;
– Bad Signs (2011) – inedito in Italia;
– Il circo delle ombre (Carnival of Shadows,2014) – 21 Editore, 2015;
– Il diavolo e il fiume (The devil and the river) (2013)- 21 Editore, Palermo, 2016;
– Una Preghiera per Manhattan (A dark and broken heart, 2012) – 21 Editore, 2016.
– Mockingbird Songs (2015) – inedito in Italia;
– Chicagoland (2015) con Fabrice Colin & Sacha Goerg – inedito in Italia.

Note sull’autore:

Roger Jon Ellory è nato a Birmingham, England, il 20 giugno del 1965.
Finalista del Crime Writers’ Association Steel Dagger for Best Thriller, con Un semplice atto di violenza (edito in Italia nel 2011) ha vinto il Theakstons Old Peculier Crime Novel of the Year Award.
Ellory nel frattempo ha dovuto fare i conti con lo scandalo provocato dal fatto che questo autore scriveva, sotto vari pseudonimi come “Nicodemus” oppure “Jellybean”, recensioni molto positive ai suoi stessi romanzi in vendita su Amazon mentre stroncava autori come Mark Billingham e Stuart McBride. Non si capisce il motivo di tutto ciò in quanto Ellory non aveva certo bisogno di recensioni positive per conquistare il successo, vista la buona qualità dei suoi romanzi. In seguito alle rivelazioni del Daily Mail lo scrittore ha però reagito con coraggio ed onestà, ammettendo ogni colpa e subendo le conseguenze dello scandalo.
Tradotto in numerosi paesi, Ellory è sposato con un figlio e vive attualmente in Inghilterra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...