Max Allan Collins – La Scelta di Quarry (Vallardi Ed.,2016)

quarry

Traduzione: Andrea Berardini
Pagine 249
Titolo originale: Quarry’s Choice (2015)

«Uccidevo gente per denaro da più di un anno ormai, e tutto andava per il meglio.»
Un agguato nel parcheggio di un albergo, una sparatoria nel cuore della notte, e per Quarry è l’inizio di uno degli incarichi più particolari della sua carriera di sicario professionista. Questa volta è il suo datore di lavoro, Broker, ad aver bisogno della sua protezione. Quarry deve quindi partire per il Sud degli Stati Uniti, infiltrarsi nella malavita locale e scoprire chi sta minacciando di morte il suo capo. Ma nulla è come sembra in quella terra di peccato e Quarry potrà contare solo sull’aiuto di una giovanissima prostituta molto più astuta di quanto sembri.
Questa nuova avventura dell’eroe di Max Allan Collins è un romanzo dal ritmo serratissimo, ricco di colpi di scena, raccontato con sguardo cinico e sarcastico; un cocktail intrigante di pistole e belle donne, nella migliore tradizione noir.

«A dire il vero, volevo che soffrissero. Non sono un sadico per natura. Non traggo piacere dalle sofferenze altrui. Di norma. Ma ero stato trascinato giù dal letto nel bel mezzo di una scopata, per essere riempito di botte, buttato nudo nel bagagliaio di un’auto e portato via nel cuore della notte, Dio solo sa dove. Certe persone si erano appena guadagnate una cazzo di morte parecchio brutta, se non fosse toccata prima a me.»

IL LATO OSCURO DEL SOGNO AMERICANO:
CINISMO E IRONIA DA UN MAESTRO DEL GIALLO

«Nessun altro riesce a condurvi attraverso una trama labirintica con la stessa intensità e suspense di Max Allan Collins.»
Clive Cussler

«Collins ha uno stile apparentemente ingenuo che cela una straordinaria abilità.»
New York Times Book Review

«Magistrale.»
Jeffery Deaver

«Violento, esplosivo, straripante di eroticità… un classico della letteratura pulp.» USA Today

«La prosa arguta e dura di Collins riempirebbe di orgoglio Raymond Chandler.» Entertainment Weekly

Max Allan Collins è uno dei più noti e prolifici autori americani di gialli e thriller, ha scritto racconti, romanzi, novelization di film, fumetti e sceneggiature per il cinema e la televisione. Dal suo Road to perdition è stato tratto il celebre film Era mio padre (2002) di Sam Mendes, con Tom Hanks e Paul Newman. Ha sceneggiato numerosi episodi di CSI e Criminal Minds. Quarry è ora una serie tv prodotta da HBO e in onda su Cinemax che sta conquistando l’America.

Annunci

2 pensieri su “Max Allan Collins – La Scelta di Quarry (Vallardi Ed.,2016)

  1. Non c’azzecca niente col post però ti volevo dire che ho recuperato alcuni album che mi consigliasti qualche settmana fa.

    – Hard American Workers (il gruppo in cui canta todd snider): bel disco con alcuni bravni veramente notevoli. Tuttavia non mi ha entusiasmato…
    – Kiefer Sutherland: che piacevolissima sorpresa!!! Per carità, siam distanti anni luce dal capolavoro, però il nostro caro Jack Bauer ha tirato fuori un disco veramente piacevole. E poi lui ha una voce particolare, così “southern” se mi passi l’aggettivo. In certi brani mi ha ricordato molto quella di Bleu Edmonson
    – World War Willi (Willie Nile): il vecchio Willy non delude mai. A quasi 70 potrebbe insegnare rock-n-roll a ragazzini che potrebbero passare per suoi nipoti. Come faccia poi ad avere ancora la STESSA IDENTICA voce di 20 anni fa è un mistero. Il disco è molto bello secondo me e c’è un brano che, pur non essendo tra i migliori, è quello che mi ha colpito di più: Grandpa Rockers. Sembra quasi un inno generazionale per tutti i vecchi alfieri del Rock che ancora tengono botta. E che botta!!!

    Liked by 1 persona

    • Kiefer è piaciuto molto anche a me, Willie Nile non si discute e per gli Hard Working American a breve pubblicherò la mia recensione, comunque ti anticipo che come gruppo potevano fare di meglio…..a questo punto spero che il disco solista di Todd Snider sia superiore, al livello dei suoi primi dischi anni ’90…

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...