Top 25 – I Migliori Dischi del 2016

Top 25

  

Come ogni anno mi sono messo a stilare la lista dei migliori dischi ascoltati quest’anno; qualcuno è stato escluso con parecchio dispiacere ( Mudcrutch, Margo Price,Willie Nile e Dwight Yoakam su tutti), d’altronde 25 dischi sono già un numero elevato, mentre altri sono stati inclusi perchè in questo periodo evidentemente mi andava così (e questo vuol dire che la lista se rifatta in un altro momento cambierebbe di sicuro), comunque dopo vari ripensamenti ecco la mia personale top 25 del 2016.

25. Jimmy Barnes – Soul Searchin’

http://wp.me/p3cehQ-3GS

24. Blackberry Smoke – Like an Arrow

http://wp.me/p3cehQ-4g7

23. Tedeschi Trucks Band – Let Me Get By

http://wp.me/p3cehQ-2a9

22. Honey Island Swamp Band – Demolition Day

http://wp.me/p3cehQ-3R0

21. Whiskey Myers – Mud

http://wp.me/p3cehQ-4dV

20. Kiefer Sutherland – Down in a Hole

http://wp.me/p3cehQ-3T7

19. Fantastic Negrito – The Last Days of Oakland

http://wp.me/p3cehQ-3VY

18. Luke Winslow King – I’m Glad Trouble Don’t Last Always

http://wp.me/p3cehQ-4F2

17. Parker Millsap – The Very Last Day

http://wp.me/p3cehQ-3bq

16. Moreland and Arbuckle – Promised Land or Bust

http://wp.me/p3cehQ-2Tg

15. Richmond Fontaine – You Can’t Go Back If There’s Nothing to Go Back To

14. Eric Clapton – I Still Do

http://wp.me/p3cehQ-3lM

13. Drive By-Truckers – American Band

http://wp.me/p3cehQ-4d2

12. Lucinda Williams – The Ghosts of Highway 20

http://wp.me/p3cehQ-21m

11. William Bell – This Is Where I Live

10. Hiss Golden Messenger – Heart Like a Levee

http://wp.me/p3cehQ-54Q

09. Delta Generators – Hipshakers And Heartbreakers

http://wp.me/p3cehQ-3O5

08. The Mike Eldred Trio – Baptist Town

http://wp.me/p3cehQ-3ir

07. Leonard Cohen – You want it darker

http://wp.me/p3cehQ-4IB

06. Van Morrison – Keep Me Singing

http://wp.me/p3cehQ-4lQ

05. The Rolling Stones – Blue & Lonesome

http://wp.me/p3cehQ-5dT

04. The Record Company – Give It Back To You

http://wp.me/p3cehQ-2uS

03. Sturgill Simpson – A Sailor’s Guide To Earth

http://wp.me/p3cehQ-3j4

02. Grant Lee Phillips – The Narrows

http://wp.me/p3cehQ-316

01. Bob Weir – Blue Mountain

http://wp.me/p3cehQ-4Bq

Buon Ascolto.

Massimo

Annunci

7 pensieri su “Top 25 – I Migliori Dischi del 2016

      • Io invece, se dovessi citare le mie letture migliori del 2016, il primo nome che farei sarebbe senza dubbio “Lascia che accada” di Amber L. Johnson. Un libro delicatissimo su una ragazza che si innamora di un coetaneo con la sindrome di Asperger, e quindi sugli eroici sforzi che lei compie per accettare tutte le pesanti anormalità che derivano dall’avere una relazione con lui. Avrei voluto recensire questo romanzo, ma ogni volta che ci provavo mi rendevo conto di camminare su un campo minato, perché qualsiasi cosa io scrivessi rischiavo di risultare involontariamente offensivo nei confronti delle persone diversamente abili. E quindi ho dolorosamente rinunciato.
        Riguardo alle serie tv, questo è stato un anno anomalo per me: di norma arrivo a Dicembre senza averne guardata una, quest’anno invece ne ho guardate addirittura 3 (Daredevil, Westworld e Shades of Blue). Ne è stravalsa la pena in tutti e 3 i casi, anche se Daredevil è peggiorato davvero troppo nella seconda stagione.
        Per i film invece è stato un anno senza infamia e senza lode: non ho visto nessun capolavoro, ma rispetto ad altri anni ho anche visto molte meno schifezze. Anzi, di schifezze ne ho viste soltanto 2, peraltro entrambe ben più vecchie del 2016 (Un colpo all’italiana e The Homesman). Dato che tengo un elenco dei film visti quest’anno nella posta elettronica, te lo copio&incollo:

        Creed – Nato per combattere
        La grande scommessa
        L’amore non va in vacanza
        1981: Indagine a New York
        Quo vado?
        Deadpool
        The Hateful Eight
        Il caso Spotlight
        Joy
        Blood Out
        Cado dalle nubi
        L’Universale
        McFarland, USA
        Codice 999
        Lo stato contro Fritz Bauer
        My father Jack
        The Homesman
        La pazza gioia
        Colonia
        Assassins Run
        Dawn Rider
        Un colpo all’italiana
        Lo chiamavano Jeeg Robot
        L’odio colpisce due volte
        Tutti vogliono qualcosa
        Missionary Man
        Io ho ucciso!
        Get over it
        Julieta
        Sweetwater – Dolce vendetta
        Third person
        Eurotrip
        La dea del successo
        Suicide Squad
        It follows
        I perfetti innamorati
        Command Performance
        La grande rapina
        Go with me
        Lettere da Berlino
        La mia vita a stelle e strisce
        Tutto può accadere a Broadway
        Sing Street
        Premonitions
        Che bella giornata
        Il rito
        Una folle passione
        Belli di papà
        Manhattan Nocturne
        Conspiracy – La cospirazione

        Cosa ne pensi del mio elenco (e del mio commento in generale)?

        Liked by 2 people

      • Cavoli wwayne, così mi metti in difficoltà, devo concentrarmi al massimo visto che in questo periodo dell’anno il lavoro (ed anche il resto), come un po tutti presumo, mi hanno prosciugato quasi completamente ogni attività cerebrale (non che nel resto dell’anno questa attività sia granchè attiva…..) comunque vediamo un poco di procedere per ordine: in merito alla recensione del libro che hai letto (e che non rientra certo tra le mie letture, in quanto troppo impegnativa) la difficoltà riscontrata è normalissima ma secondo mio modesto parere la tua capacità di scrivere unita ad un momento particolarmente tranquillo ed ispirato (nel senso che troverai le parole giuste) potranno riuscire nell’intento di farti recensire il libro anche se parla di un argomento da maneggiare con cura.
        Per quanto riguarda le serie tv da te menzionate ne ho vista solo una , Shades of Blue con JLO e Ray Liotta, ma mi sono fermato alla quinta puntata in quanto non mi è piaciuta molto. Mentre per i film , hai una lunga lista nella quale ho trovato molti film visti dal sottoscritto ma solo cinque compariranno nella mia lista dei migliori. Concordo sul fatto che quest’anno non si sono visti capolavori ( il migliore della mia lista,”Revenant-Redivivo” che ho visto a Gennaio, pur non essendo un capolavoro lo reputo un ottimo film) ma molti film di medio livello. Le schifezze le ho viste pure io ma le ho rimosse velocemente e faccio fatica a ricordare i titoli………..aspetta, senza dubbio “I corrotti” con N.Cage , poi “La legge dei Narcos” con il protagonista figlio di Clint Eastwood che, a dispetto del titolo che faceva ben sperare, non mi è piaciuto, poi Cell (tratto dal libro di S.King con J.Cusak e Samuel Jackson) con una prima parte interessante anche se già vista in altri film simili, poi diventa scontato in particolare nel finale, The Neon Demon lo sconsiglio e basta, poi la Quinta Onda , film decente ma con un finale banale. Ce ne sono altri ma sinceramente non li ricordo.
        Grazie infine per la tua lista, ne trarrò spunto per segnare i film che non ho ancora visto.
        ciao e buone feste
        Massimo

        Liked by 1 persona

      • Non mi stupisce che tu abbia mollato Shades of Blue alla quinta puntata, perché è negli ultimi 3 episodi che questa serie decolla. I precedenti 10 sono soltanto una lenta preparazione a quel finale da urlo.
        Riguardo ai tuoi film deludenti, non mi stupiscono: su La legge dei narcos ho letto solo stroncature, Nicolas Cage fa solo schifezze da anni, e Cell non avrebbe mai dovuto essere portato sul grande schermo, perché è uno dei romanzi peggiori di Stephen King. Avrei gradito molto di più una serie tv poliziesca tratta da Buick 8, che resta il mio preferito tra tutti i libri scritti da King. Grazie mille per i complimenti (ricambiati alla stragrande), e buone feste anche a te! 🙂

        Liked by 2 people

  1. Sempre delle ottime scelte…
    Complimenti per:
    Blackberry Smoke,
    la Honey Island Swamp band,
    Parker Millsap,
    William Bell
    e Bob Weir.
    Sutherland è stata una sorpresa,
    Van Morrison sempre inossidabile.
    mentre Fantastic Negrito, Lucinda e Leonard saranno nelle mie scelte annuali
    Incredibile e grazie per il The Mike Eldred Trio che non conoscevo: veramente notevoli.
    Tantissimi auguri musicali !!!!!!!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...