I migliori libri Gialli, Thriller e Noir del 2016 per Bamboo Road – Top 15

top-15

15. Tod Goldberg – Gangsterland

gangsterland

http://wp.me/p3cehQ-3ib

L’inizio prometteva veramente bene, ma via via la trama si è appiattita sempre di più fino a risultare a tratti noiosa e terminare con un finale troppo frettoloso.
Un vero peccato, mi aspettavo qualcosa in più visto che l’idea era davvero buona.

14. Stephen Amidon – La vera Justine (Mondadori Ed., 2016)

amidon

http://wp.me/p3cehQ-37g

Un libro che all’inizio sorprende per la storia che nelle intenzioni è davvero interessante ma che poi un poco si perde diventando un thriller abbastanza ordinario.

13. Giorgio Fontana – Un solo Paradiso (Sellerio Ed.,2016)

un-solo-paradiso
 

Fontana torna a una scrittura meno matura nei contenuti, più vicina a suoi primi romanzi. Storia d’amore ma anche un resoconto di quanto tale sentimento possa condurre alla distruzione dell’ individuo. Il racconto di una passione assoluta, dove Jazz ed alcool fanno da contorno. Una ballata sull’amore e sui giovani in questo mondo regnato dal cinismo ed egoismo.

12. Kem Nunn -Chance

chance-kem-nunn

http://wp.me/p3cehQ-4Oc

Dall’autore dei libri cult “Surf City” e “Pomona Queen”. Il dottor Eldon Chance è un neuropsichiatra forense: si occupa di incontrare persone vittime di un grave trauma che li ha debilitati psicologicamente, per indirizzarli alla corretta terapia da svolgere con un professionista. Un lavoro che incontra persone alle prese con situazioni problematiche. Ma lo stesso Chance ha una vita non meno problematica, alle prese con un divorzio che potrebbe metterlo sul lastrico. L’incontro con una donna, che dichiara di aver sviluppato una seconda personalità a seguito dei maltrattamenti del marito poliziotto, rischia di trascinarlo ancor più nel baratro.
La trama del libro (che è pure diventata una serie tv negli States con protagonista Hugh “Dr House” Laurie) potrebbe appartenere a un torbido noir d’altri tempi, peccato che il finale sia poco incisivo.

11. Denis Johnson – Mostri che Ridono (Einaudi Ed., 2016)

denis

http://wp.me/p3cehQ-4VX

Mostri che ridono non è certo il lavoro più riuscito di Denis Johnson, e non consiglio certo di cominciare a leggere questo autore interessante con questo romanzo. Però non credo che molti scrittori si cimenterebbero a raccontare una storia così complessa , piena di colpi di scena ed a tratti cinematografica. Comunque la lettura è risultata scorrevole ed interessante.

10. Max Allan Collins – La scelta di Quarry (Vallardi Ed., 2016)

quarry

http://wp.me/p3cehQ-45o

Max Allan Collins è uno dei più noti e prolifici autori americani di gialli e thriller. Dal suo Road to perdition è stato tratto il celebre film Era mio padre (2002) di Sam Mendes, con Tom Hanks e Paul Newman. Ha sceneggiato numerosi episodi di CSI e Criminal Minds. Quarry è anche una serie tv prodotta da HBO da poco trasmessa in America.
Quarry è un giovane americano degli anni Settanta sopravvissuto al Vietnam  per tornare in patria e ritrovare il proprio mondo in frantumi. Completamente allo sbando, incontra il misterioso Broker che lo prende sotto sua protezione e gli insegna una professione, quella del sicario, permettendogli di inseguire la sua personale visione del sogno americano…
Un thriller dalla trama mozzafiato, con un mix perfetto di tutti gli elementi della grande letteratura pulp: inganni e losche passioni, giuste dosi di sesso, violente sparatorie e un protagonista con il talento del killer e re dello humour nero.

09. Ian Manook – Yeruldelgger (Fazi Editore,2016)

yeruldelgger

http://wp.me/p3cehQ-3AQ

Un thriller dallo stile classico con un’ambientazione unica, la Mongolia della quale poco sappiamo anche se alla fine possiamo dire che la crudeltà dell’uomo non ha confini, con ottima trama sempre ad alta tensione.

08. Richard Price – Balene Bianche (NeriPozza, 2016)

Balene Bianche

http://wp.me/p3cehQ-2gC

Un poliziesco dove dominano humor nero e gli eccezionali dialoghi sorretti da una trama impeccabile.

07. Joseph Incardona – La Metà Del Diavolo (NN Editore,2016)

incardona

Un noir teso, un pugno nello stomaco, scritto come solo i francesi sanno fare e che racconta come il destino possa cancellare le storie personali e trasformare la propria vita in un orrore.

06. Uberto Ceretoli & Marco Bonati- Inganno diabolico (IoScrittore,2016)

Inganno_diabolico

http://wp.me/p3cehQ-3yn

Sono rimasto attratto da questo libro con una trama originale, che ha la capacità di tenervi con il fiato sospeso fino all’ incredibile colpo di scena finale.

05. R.J. Ellory – Una Preghiera Per Manhattan (21 Editore,2016)

ellory

http://wp.me/p3cehQ-3Ca

Un grande noir scritto nel vecchio stile hard boiled. Da leggere.

04. Don Winslow – L’Ora Dei Gentiluomini (Einaudi, 2016)

don

http://wp.me/p3cehQ-48D

Dopo il successo come autore anche in Italia, l’editore Einaudi sta sfruttando l’occasione e sforna libri di Winslow a ripetizione; quest’anno ne sono usciti addirittura tre compreso questo che in realtà è stato pubblicato negli USA nel 2010.
Ritorna quindi Boone Daniels il Detective privato/surfista già protagonista di La Pattuglia dell’Alba. Qui si ritrova invischiato in una indagine che rischia di rompere tutti i rapporti di amicizia che sono fondamentali per la sua vita privata.
Infatti deve indagare per conto della difesa sulla morte di un mito del Surf, anzi quasi un Guru della filosofia “surfing”, per mano di un ricco e viziato ragazzo e della sua Gang.O forse è quello che qualcuno vuole far sembrare. Non certo il migliore Winslow ma averne di autori di questo livello.

03. Alessandro Bongiorni – Niente è mai Acqua Passata (Frassinelli Ed.,2016)

BONGIORNI-Niente-è-acqua-passata

http://wp.me/p3cehQ-3op

Splendida conferma nel panorama thriller/noir italiano, Alessandro Bongiorni ha precedentemente prodotto un romanzo di ottima fattura, “La sentenza della polvere” pubblicato due anni orsono da Piemme Editore.
Attendevo questa sua nuova prova che è una gradita conferma con ottimi dialoghi, personaggi reali e una storia avvincente, densa di colpi di scena che si risolvono in modo sorprendente.

02. Luigi Sorrenti – L’accordo del diavolo (Koi Press/ La Memoria del Mondo,2016)

sorrenti

http://wp.me/p3cehQ-2Vc

Un libro completo, una sorpresa: un’ode al blues ma anche un romanzo che pesca a piene mani dalla narrativa statunitense, partendo da Mark Twain sino al più recente Joe Lansdale passando per Stephen King (ovviamente è solo il mio parere, maturato nel corso della lettura del libro). Ottimo.

01. Joe R. Lansdale – Paradise Sky (Einaudi Ed. 2016)

joe

http://wp.me/p3cehQ-4rz

Non poteva che esserci lui in pole position, Big Joe, tornato in forma smagliante dopo alcuni anni con libri un poco sottotono, questo è un nuovo capolavoro del texano dalla penna graffiante, coi soliti grandi dialoghi affilati come colpi di rasoio, storie incredibili raccontate così bene da sembrare vere, personaggi da film e un eroe nero che sembra pensato dopo una lunga chiacchierata con Quentin Tarantino. Da leggere assolutamente.

Probabilmente potrei fare anche una lista dei libri che mi hanno deluso ma ho già perso troppo tempo nel leggerli e non vorrei perderne altro.
Vi dico soltanto di evitare i seguenti libri:

a) Da evitare assolutamente.

Harry McLean – La Gioia di uccidere (Fazi Editore,2016)

Storia confusa e visionaria (nel senso peggiore del termine, che vira alla follia) con salti temporali che peggiorano la situazione. Scritto molto male.
La palma al libro più brutto che ho letto quest’anno (e non solo…)

b) da evitare.
Shane Kuhn – Il manuale dello stagista Killer.L’avversario più letale (TimeCrime,2016)

Tanto mi aveva divertito il primo episodio (col titolo quasi uguale, quindi attenzione quando lo acquistate) quanto questo mi ha disorientato, sembra scritto da un altro autore, in fretta e senza la verve del precedente. Vuole divertire e sconvolgere a tutti i costi ma purtroppo non ci riesce e risulta banale.
In uscita il terzo episodio conclusivo. Speriamo bene.

c) Ben H. Winters – Un omicidio alla fine del mondo (Piemme, 2016)

Altra trilogia (ormai è una moda) e questo è il primo episodio: un thriller fantascientifico che regala una buona idea originale con un’indagine su un omicidio che avviene prima della collisione di un asteroide con la Terra.
Non è malaccio, ma privo dell’idea originale sarebbe un poliziesco come mille altri; i due episodi successivi li ho lasciati perdere.

Ciao e Buon Anno da

Massimo “Bamboo Road”.

Annunci

2 pensieri su “I migliori libri Gialli, Thriller e Noir del 2016 per Bamboo Road – Top 15

  1. la mia lista di lettura è intasatissima ultimamente (mannaggia a me e quando mi son messo in testa di fare il recuperone de La Torre Nera di King… 8 volumi monstre…).
    Però i libri del tuo podio li appunto e li scarico subito sul kindle!!!!

    grazie massimo e buon anno

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...