Robert Randolph & the Family Band – Got Soul (Sony Music,2017)

front

 

Robert Randolph con la Family Band è famoso per il suo strumento, una sacred steel guitar che produce un suono tutt’altro che dolce e tranquillo, con un attacco che sembra un trapano ma sa anche trasformarlo in un ronzio, una chitarra slide che suona più svogliata di un funky blues del sud degli States.
Randolph negli anni ha lasciato alle spalle il gospel tradizionale, preferendo una musica decisamente rock blues, più in sintonia con artisti come Eric Clapton, Derek Trucks e ZZ Top.
Questo è il suo quinto album e segue una pausa di tre anni ma non rivela alcun sostanziale cambio di direzione: supportato da una band dal sound muscolare che aggiunge del fervore religioso al rock, particolarmente originale coi cori da chiesa. Il disco si apre con la canzone che porta il titolo del disco “Got Soul” e si tratta di un onesto rock blues mainstream e nulla più, ma è la successiva dal titolo molto simile al precedente brano, “She Got Soul” dove il blues chiassoso incontra il gospel con un bel meltin’ pot di suoni.
“Love Do What It Do” a parte il grande lavoro alla chitarra, è una canzoncina da radio FM, complice anche il supporto vocale di Darius Rucker, che da quando ha lasciato il gruppo da lui fondato, Hootie and the Blowfish, si occupa di musica country decisamente annacquato e futile. Anche la successiva “Shake It” non è certo irresistibile, siamo lontani dai grandi album di Randolph (se volete ascoltarne uno decisamente bello vi consiglio “Lickety Split” del 2013).
La cover “I thank You” di Sam & Dave finalmente risale la china con quattro minuti decisamente elettrizzanti. Bella anche la ballata successiva, “Be the Change” sullo stile di alcune cose proposte dai NMAS, però dal sound più easy listening.
“Heaven Calling” è uno strumentale che dura meno di due minuti, tutto giocato sul suono della chitarra slide che Randolph riesce a produrre in maniera del tutto originale. “Find a Way” è un funky blues roccato quasi rappato con la chitarra protagonista, ma è poco incisivo. Con “I Want It” si torna su buoni livelli anche se il riff della chitarra sembra rubato agli AC/DC. “Travelin ‘Cheeba Man”, altro brano strumentale è un treno merci in fuga, una corsa di soli tre minuti e mezzo per spaventare il diavolo del blues. Peccato che non spaventa neppure un bimbo di tre anni: in passato Randolph ci aveva abituato decisamente meglio.
Di “Lovesick” meglio soprassedere (sembra di sentire Lenny Kravitz, e per il sottoscritto non è certo un complimento….) mentre la chiusura spetta al bel brano “Gonna Be Alright” che ci riporta il Randolph dei fasti nel recente passato. Ma è decisamente un po’ poco per un artista della sua caratura. Era lecito aspettarsi un disco più completo e con un sound meno radiofonico.

Voto: 5,0

Tracklist:

01.Got Soul
02.She Got Soul (feat. Anthony Hamilton)
03.Love Do What it Do (feat. Darius Rucker)
04.Shake It Off
05.I Thank You (feat. Cory Henry)
06.Be the Change
07.Heaven’s Calling
08.Find a Way
09.I Want It
10.Travelin’ Cheeba Man
11.Lovesick
12.Gonna Be Alright

http://www.robertrandolph.net/

Annunci

3 pensieri su “Robert Randolph & the Family Band – Got Soul (Sony Music,2017)

  1. funk and soul… che cosa posso avere di meglio nella vita… grazie. Massimo, percepisco tantissimi “colori” caldi intorno a me… e l’acustica mette addosso certi solletichini… che dire… ascolto. 🙂

    Liked by 1 persona

  2. Volevo dirti… È una perla preziosa questo album. L’ho “sentito” tutto ieri camminando … È molto coinvolgente. Grazie Massimo. Lo consiglio a tutti gli appassionati. 💟

    Liked by 1 persona

    • Figurati! non devi ringraziarmi, non ho fatto nulla, se non scrivere una sorta di recensione del disco in questione. Comunque se ti è piaciuto questo ti consiglio anche i precedenti di Robert Randolph che secondo mio parere sono pure meglio. Ciao e buona serata! Massimo

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...