Hurray for the Riff Raff – The Navigator (ATO Records, 2017)

hurray-for-the-riff-raff_the-navigator

Hurray for the Riff Raff è un collettivo di artisti che sino a poco tempo fa ha faticato non poco ad emergere ed attirare l’attenzione, suonando un poco ovunque, dalle metropolitane alla strada sino ai grandi teatri degli States, grazie al carisma del principale loro punto di riferimento, la cantante Alynda Lee Segarra.
Figlia del Bronx, a 17 anni Alynda Segarra lascia casa suggestionata dai racconti di Woody Guthrie e dalla sua indole punk finisce a New Orleans.
La città che, nonostante alcuni grossi problemi cronici, è sempre in crescita costante dal punto di vista artistico, e qui con il suo gruppo Hurray for the Riff Raff si fa un nome dando voce ad un folk ribelle dentro la tradizione per quanto riguarda la musica, ma decisamente moderno e fuori dai canoni per i temi trattati.

The Navigator, il nuovo album è stato creato come un concept, crea una storia nata dalle proprie origini portoricane, col personaggio (in parte autobiografico) di Navita Milagros Negrón, una ragazza di strada cresciuta in una città che somiglia molto a New York. Navita torna dopo circa quarant’anni solo per trovare la sua gente esiliata ed emarginata. Un meltin’ pot di generi folk, blues, country, rock, gospel e ritmi world di Puerto Rico ad evocare la poesia di strada ed il romanticismo da ghetto degli insuperabili Mink DeVille.
The Navigator è un viaggio attraverso l’identità di una razza e di una cultura, che per allargare i propri orizzonti si fa produrre dall’inglese Paul Butter inserendo i percussionisti Juan Carlos Chaurand e Gregory Rogove, alcuni musicisti portoricani ed un coro doo wop del New Jersey che apre l’album con la canzone “Entrance” dal sapore gospel-street. “Living in the city” è un arioso folk dal sapore soul con echi musicali dei primi Mink DeVille di fine anni settanta. “Hungry Ghost” ha un sound quasi dark, con la voce particolare di Alynda (che ha affinità con la voce di Patty Smith) ci regala una canzone fuori dagli schemi.
“Life to Save” è un’indolente ballata country dal sound pieno e corposo, mentre “Nothing’s Gonna Change That Girl” una stupenda ballata soul orchestrale che richiama un sound quasi dimenticato degli anni ’50 ma riproposto spesso da Willy De Ville nei suoi album (guarda caso, pure lui di origine portoricana).
“The Navigator” è una canzone lenta, languida e notturna dalla ritmica e dal sound caraibico, in particolar modo cubano.

“Halfway There” è un ottimo folk blues acustico, dolente e corale, mentre la successiva e bellissima “Rican Beach” è un miscuglio di ritmi funky, chitarre jazz (ricordano Marc Ribot) ed un tappeto di percussioni caraibiche che sono un autentico dono per le nostre orecchie.

“Fourteen Floors” è un’intensa ballata pianistica con finale di percussioni,”Settle” è poetica e nel sound primeggiano gli archi che impreziosiscono la canzone.”Pa’lante” ha un intro pianistico su un talkin’ di Alynda e la canzone prende forma con un crescendo significativo.
Il folk latino di “Finale” chiude a tutti gli effetti un disco ricco di suoni, musiche e storie che si intrecciano tra loro come una piece teatrale.

Voto:7,5

Tracklist:

1. Entrance
2. Living In The City
3. Life To Save
4. Hungry Ghost
5. Nothing’s Gonna Change Girl
6. The Navigator
7. Halfway There
8. Fourteen Floors
9. Rican Beach
10. Settle
11. Pa’lante
12. Finale

http://www.hurrayfortheriffraff.com/

Annunci

6 pensieri su “Hurray for the Riff Raff – The Navigator (ATO Records, 2017)

    • grazie mille per le tue parole che fanno sempre piacere. Spero sempre di dare il meglio nell’ approfondimento dei vari argomenti: a volte mi riesce in maniera naturale altre volte meno…ma spero che i lettori non se ne accorgano 😉 ciao e buona giornata. Massimo

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...