Nikki Lane – Highway Queen ( New West Records, 2017)

Cover

Nella moltitudine di uscite discografiche mi è capitato questo dischetto, uscito un paio di mesi orsono di un’artista country rock che sa distinguersi dalla massa grazie alla sua bella voce limpida ma pure grintosa, un sound poco patinato ed una certa avvenenza, che non guasta mai.
Questo è il suo terzo album (il precedente “All or Nothin'” era prodotto dal Black Keys Da Auerback)ed “Highway Queen” mostra il suo lato più rock grazie anche alla co-produzione di Jonathan Tyler.
Il disco si apre con “700.000 Rednecks” una canzone rock guidata da chitarre sporche e dense di ritmi, con la voce limpida e decisa di Nikki a guidare il brano.
“Highway Queen” si apre in stile country FM oriented ma per fortuna poi entra in gioco la band e diventa un bel brano rock, ancora guidato dalla voce seducente della cantante.”Lay You Down” ha un buon impianto sonoro: drumming in sottofondo e chitarre (elettrica, acustica e lap steel)che si intrecciano creando un sound country anni ’50.La voce della Lane fa il resto e la resa del brano è decisamente buona. Il singolo “Jackpot” col video ambientato a Las Vegas,è un godibile country’n’roll con una melodia forse già sentita ma che ti cattura in particolare per l’ottimo break di piano posto nel mezzo del brano.

“Companion” apre con delicati coretti honky tonk/gospel e la voce di Nikki che diventa particolarmente seducente per un brano molto orecchiabile.
“Big Mouth” è un up tempo rockabilly blues arricchito da un assolo di chitarra elettrica e dal suono del piano, ancora un brano trascinante.
“Foolish Heart” ristabilisce le regole e presenta il primo vero brano country del disco con tanto di lap steel, violini e melodia morbida, ma pur sempre piacevole da ascoltare. “Send the Sun” è un ottimo brano, sostenuto dalla voce della brava Nikki Lane ma anche dalla melodia vincente che riporta ancora ad un sound anni ’50.
“Muddy Waters” è una ballata country rock per nulla tediosa, anzi mette in evidenza ancora una volta la versatilità e la bellezza della voce di Nikki Lane.
Chiusura con la splendida “Forever Lasts Forever” nella quale Nikki parla del fallimento del suo matrimonio.Una ballata elettroacustica molto intensa segnata ancora una volta da una ottima prestazione vocale.
Un disco che ci presenta un’artista credibile, dotata di carisma e voce capace di dare una svolta alla propria carriera. Glielo auguriamo vivamente.

Voto: ***1/2

Tracklist:

1. 700,000 Rednecks 03:30
2. Highway Queen 03:51
3. Lay You Down 03:57
4. Jackpot 03:33
5. Companion 03:08
6. Big Mouth 03:39
7. Foolish Heart 04:04
8. Send The Sun 02:57
9. Muddy Waters 03:11
10.Forever Lasts Forever 05:05

Annunci

2 pensieri su “Nikki Lane – Highway Queen ( New West Records, 2017)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...