Hiss Golden Messenger – Hallelujah Anyhow (Merge Rec., 2017)

hallelujah-anyhow

“Heart like a Levee” pubblicato lo scorso anno dal gruppo di M.C. Taylor si guadagnò la decima posizione tra i dischi migliori del 2016 nella mia personale Top 25, era quindi difficile poter bissare a breve distanza un ottimo risultato riservato soltanto ad artisti che seguo da parecchio tempo. Invece,come raramente accade( ma che fortuna se capita !),anche questo nuovo disco è risultato molto piacevole ed addirittura, per certi versi migliore del precedente. A cominciare dalla canzone che apre il disco “Jenny of the Roses” con un sound che prende subito, in particolare per l’utilizzo del pianoforte che ci porta su territori musicali cari a Jackson Browne ed altri cantautori californiani. Ma l’artista che più funge da ispirazione per Hiss Golden Messenger (ricordo che il gruppo è composto oltre che dal già citato M.C. Taylor, leader e cantante, anche da Brad Cook al basso, Phil Cook al piano acustico ed elettrico, slide, armonica e cori, Josh Kaufman: chitarre acustiche ed elettriche, mandolino; Darren Jessee, alla batteria e percussioni; Michael Lewis al Sax ed Evan Ringel al Trombone) è senz’altro Van Morrison sia nei titoli di alcune canzoni (“Domino”, “Caledonia, My Love”) e sia nel sound presente qua e la nel disco. “Lost Out in The Darkness” ha ancora un drive melodico piacevole : batteria e pianoforte posti in sottofondo, la voce nasale di Taylor ed un’armonica che apre ad emozioni e sensazioni positive.
Brani orecchiabili che sembrano quasi pop, invece hanno una struttura decisamente articolata e di derivazione gospel. E la successiva “Jaw” sembra arrivare giusto in tempo per confermare un disco lirico e di ottimo livello, dalla strumentazione ricca ma mai invadente, come il mandolino solo arpeggiato, l’accenno ai fiati ed i cori a margine.
“Harder Rain” ballata malinconica di rara bellezza, col pianoforte ed i fiati protagonisti assieme alla voce di Taylor e poi i cori (sono presenti diversi artisti e colleghi come Tift Merritt e John Paul White tra gli altri) a dare manforte ad un sound decisamente ispirato.
“I Am The Song” riporta ancora ad un sound californiano ed i cori che ricordano un poco i Fleetwood Mac, un ‘armonica serpeggia in sottofondo a far compagnia ad un mandolino ben presente nel brano come la sezione ritmica, mentre anche qui i fiati sono appena accennati.
“Gulfort You’ve Been on My Mind” è una splendida ballata suonata con l’irlandese in testa, ancora un sax accennato ed un’armonica (presente sul disco ma non nel video sottostante) che suona piena sulle note di un pianoforte malinconico con i cori che fanno il resto.

“John The Gun” inizia acustica, voce e chitarra, ma poi il sound cresce ed entrano gli strumenti, finalmente anche i fiati si mescolano al sound ed il brano prende una piacevole piega, con sfumature R’n’B e Soul.
“Domino(Time Will Tell)” è un bel brano rock dal sound ricco per nulla scontato ed oggigiorno è una rarità. The Stones meets Van Morrison.
“Caledonia, My Love” si apre con le note di un pianoforte che poi lascia spazio ad una chitarra acustica ed un mandolino per un brano pieno di atmosfera, cantato con lieve enfasi, a tratti doppiato da una voce femminile.
“When the Wall Comes Down” paga invece il tributo a Bob Dylan con una ballata corale e coinvolgente.
Un disco minore, come ne capitano a decine da queste parti, ma che sanno senz’altro emozionare e farsi ascoltare senza la necessità di alcun passaggio radiofonico.

Voto: ***1/2

Tracklist:

01.Jenny of the Roses
02.Lost Out in the Darkness
03.Jaw
04.Harder Rain
05.I Am the Song
06.Gulfport You’ve Been on My Mind
07.John the Gun
08.Domino (Time Will Tell)
09.Caledonia, My Love
10.When the Wall Comes Down

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...