Joe Thomas – Paradise City ( Carbonio Editore, 2018)

Joe Thomas Paradise City

Editore: Carbonio
Collana:Cielo Stellato
Data uscita:11/10/2018
Traduttore:Sandro Ristori

Mi sono segnato nella lista dei libri da leggere anche questo che uscirà il prossimo mese (quindi ho tempo di finire con calma quello che sto leggendo ora e presto ne scriverò un post in quanto merita) perchè mi intriga la storia e perchà si svolge nella controversa città di Sao Paulo in Brasile, nazione che sta vivendo un momento storico molto delicato negli ultimi anni, con la crisi economica e i recenti scandali legati alla corruzione sempre più diffusa che stanno portando a un aumento notevole della criminalità.

Trama:

Mario Leme, investigatore della Policia Civil di Sao Paulo, non è più lo stesso da quando un tragico incidente ha sconvolto la sua vita: l’amatissima moglie Renata è rimasta uccisa l’anno prima da una bala perdida, un proiettile vagante, durante una sparatoria tra polizia e trafficanti di droga. Renata era un’attivista, un avvocato coraggioso che si dedicava agli ultimi e aveva il suo studio proprio nella favela dove ha perso la vita: Paraisopolis, un inferno di violenza e criminalità. Ma un giorno, proprio in quella favela, Leme assiste a un altro incidente mortale: un SUV sbanda e si ribalta. Sul corpo della vittima però scorge delle ferite da proiettile, un attimo prima che la polizia militare lo porti via in tutta fretta. Un omicidio fatto passare per incidente. Da quel momento Leme è attanagliato dal dubbio che anche quello di Renata sia stato in realtà un omicidio… Un libro avvincente: un thriller ad alta tensione che ci trasporta in un Brasile vero, senza sconti. Il primo di una serie con protagonista la tentacolare città di Sao Paulo, con il suo connubio sconvolgente di bellezza e squallore.